Via delle Risorgive

Il territorio tra arte, cultura e natura

Eventi: La Via delle Risorgive
Spalanca le Porte

domenica 10 maggio 2015 dalle 9.00 alle 18.00

  • La Via delle Risorgive<br/>Spalanca le Porte

    La Via delle Risorgive
    Spalanca le Porte

  • Iniziative a<br>Airasca

    Iniziative a
    Airasca

  • Iniziative a<br>Scalenghe

    Iniziative a
    Scalenghe

  • Iniziative a<br>Cercenasco

    Iniziative a
    Cercenasco

  • Iniziative a<br>Vigone

    Iniziative a
    Vigone

  • Iniziative a<br>Villafranca Piemonte

    Iniziative a
    Villafranca Piemonte

  • Iniziative a<br>Moretta

    Iniziative a
    Moretta

  • Iniziative<br>fotografiche

    Iniziative
    fotografiche

  • Noleggio<br>biciclette

    Noleggio
    biciclette


Il Progetto Come far rivivere un ex-tracciato ferroviario

Nell'ambito del progetto di recupero del sedime della ex ferrovia Airasca - Moretta, grazie ai fondi investiti nel Piano Territoriale Integrato, il nostro territorio ha ora a disposizione una grande risorsa che unisce i Comuni di Airasca, Scalenghe, Cercenasco, Vigone, Villafranca e Moretta.

Il comitato spontaneo nato dalla collaborazione fra le associazioni del territorio sta cercando di promuovere la pista ciclabile oltre che su scala locale anche su scala regionale e olte. Si è rilevato che la pista ciclabile è altamente utilizzata non solo dai cittadini dei comuni toccati, ma da molti utenti provenienti anche da molto lontano.La pista ciclabile è già stata inserita all'interno dei percorsi promossi da diversi tour operator nelsettore della viabilità sostenibile e del cicloturismo.

Si è convenuto di denominare la pista ciclabile con un nome che derivasse dal carattere peculiare dei territori interessati: le risorgive. Pertanto è stato dato alla pista il nome di Via delle Risorgive

Cosa puoi trovare il territorio tra arte, cultura e natura

Il 10 maggio 2015 si è organizzata una giornata di porte apere alla cultura e al territorio denominata: "La Via delle Risorgive Spalanca le Porte". L'evento ha lo scopo di far conoscere il teritorio fra natura e cultura proprio attraverso i percorsi cicloturistici.

I 6 paesi interessati dalla pista ciclabile si impegnano, nella giornata del 10 maggio a mettere a disposizione 3 siti (chiese, musei, teatri, aree naturali, ecc...) e personale disponibile ad accompagnare i visitatori oltre ad un info point per ciascun paese presso il quale i turisti potranno ricevere la mappa dei punt di interesse aperti. Per sottolineare la potenzialità commerciale della pista ciclabile si è deciso inoltre di coinvolgere i ristoratori e le attività commerciali del territorio proponendo menù convenzionati e/o punto vendita di prodotti tipici. Saremo pertanto grati a tutte le associazioni che volessero collaborare alla buona riuscita della giornata sia con la partecipazione all'evento che aiutando il coordinamento delle associazioni a diffondere la manifestazione amplificandone la pubblicità attraverso i propri soci ed i canali normalmente utilizzati.

Bicicletta

Passeggiate

Arte/cultura

Natura

Back to top

un percorso che unisce 6 comuni

un territorio da scoprire tra natura e piccole perle d'arte...

  • Ingresso del paese e campanile di San Bartolomeo

  • Laghetto Il Gingo

  • Chiesa di San Bartolomeo

Airasca

Il paese di Airasca (circa 3800 abitanti) compare già in alcuni documenti antichi risalenti al 1300, ricco di sorgenti, un territorio anticamente inglobato nella "riserva delle regie cacce". Durante la festa patronale (San Bartolomeo apostolo - 24 agosto) viene organizzata quella che è ormai diventata la tradizionale "Sagra del Pollo". Gran mangiiata di pollo nostrano allevato in cascina e preparato in tutte le salse. A seguire il divertente "Palio dei Polli", disfida che vede i vari borghi di Airasca (Aurora, Castello, Daval, Rosella, Stazione e San Rocco) impegnati a far vincere il loro "pennuto".

Info: www.comune.airasca.to.it

  • Torre civica

  • Pieve della Assunta

  • Vecchia stazione ferroviaria

Scalenghe

Scalenghe (circa 3300 abitanti) feudo della famiglia Piossasco-Folgore sin dal 1223, si è sviluppato attorno ai borghi principali del Capoluogo e della Pieve, mantenendo nei secoli la sua vocazione agricola e uno stretto rapporto con il territorio, particolarmente ricco di risorgive. Il toponimo Scelenga di origine germanica si trova nell'atto di fondazione di un'abbazia del vescovo Landolfo nel 1037 e fa pensare ad uno stanziamento longobardo. Sino alla seconda metà del sec VXIII esisteva un castello fortificato poi scomparso. Nel 1275 gli scalenghesi ottengono i loro primi Statuti Comunali. Il paese conserva nella chiesa di S. Caterina (sec. XVI) un raro esempio di tardo gotico e nella pieve dell'Assunta (sec XVIII) un gioiello del barocco piemontese con all'interno pregevoli tele di artisti della scuola del Beaumont.

Info: www.comune.scalenghe.to.it

  • Chiesa Parrocchiale

  • Le risorgive

  • Rossetti

Cercenasco

Il paese di Cercenasco (circa 1800 abitanti), le cui origini sono antecedenti all'anno 1000, è spesso associato alla tradizione gastronomica che vede nelle Lamprede (pesce tipico delle risorgive) e nella baciaja (biscotto tradizionale pasquale) i suoi piatti tipici. Il paese si segnala per la presenza della cappella di Sant'Anna con affreschi del Maestro di Cercenasco (sec XV) e del ricetto con impianto del X secolo. Il territorio è ricco di risorgive (detti Nasour in dialetto) nella zona della Stunea e del Lurduit (area attrezzata per la visita).

Info: www.comune.cercenasco.to.it

  • Teatro Selve

  • Parrocchia di Santa Maria del Borgo

  • Municipio di Vigone

Vigone

Il paese di Vigone (circa 5200 abitanti) viene citato fin dal 1029. Situato in piena pianura alluvional, caratterizzato da numerose risorgive, è bagnato dalle acque dei torrenti Pellice, Chisone e Lemina. Negli ultimi dieci anni il territorio è stato interessato da un forte sviluppo dell'allevamento del cavallo; tra i numerosi allevamenti presenti, alcuni hanno raggiunto una riconosciuta eccellenza a livello nazionale ed internazionale producendo numerosi campioni del trotto. Vivono a Vigone alcuni tra i più noti campioni dell'ippica, tra cui Varenne, consideato il cavallo più forte della storia del trotto.

Info: www.comune.vigone.to.it

  • Cappella di Missione

  • Traghetto sul Po

  • Ponte di Canoe

Villafranca Piemonte

Il Paese di Villafranca Piemonte (circa 4840 abitanti) sorge sulla riva sinistra del fiume Po, nei pressi della sua confluenza con il torrente Pellice, ai margini della pianura che digrada dal Pinerolese. Le sue origini vanno ricercate attorno all'anno 1000. Originariamente era un paese legato alla pesca e questo giustifica il fatto che la festa patronale si chiami "Sagra dei Pescatori". Ancora oggi la zona fluviale ospita una ricca fauna ittica. Sul territorio del comune esistono due parchi: un bosco planiziale (residuo di una foresta che un tempo ricopriva tutto il territorio circostante) lungo le rive del Po, l'altro in Frazione Madonna Orti protetto dal WWF.

Info: www.comune.villafrancapiemonte.to.it

  • Santuario della Beata Vergine del Pilone

  • Castello

  • Parrocchiale

Moretta

Moretta, paese situato nella pianura tra Po e Varaita,ha origini che risalgono al 1100 ed è a quel periodo che si fa risalire la prima costruzione del Castello, attorno a cui sviluppò il primo nucleo di case; in seguito fuori dalla cinta muraria sorse il Borgo con la sua prima chiesa. Nel 1362 il castello divenne proprietà dei Solaro. Molte sono le ipotesi sull'origine del toponimo di Moretta: la più accreditata e che derivi da 'mora', ossia stazione di sosta per i monaci diretti all'Abbazia di S. Maria di Cavour. Per un lungo perido fu un centro rurale, con specializzazione prima dell'allevamento del baco da seta poi della coltivazione della canapa e della menta peperita, oggi Moretta è un una realtà agricola ed industriale con poco più di 4000 abitanti. Degno di una visita è il curato centro storico con il Castello cinto dal fossato, la Parrocchiale e il Municipio e i tipici portici alla piemontese; all'ingresso del paese il Santuario barocco della Beata Vergine del Pilone.

Info: www.comune.moretta.cn.it

PREVISIONI METEO

nella zona di Torino e dintorni

Attività

Cibo, Arte, Sport e tempo libero... cosa preferisci fare?


Proposte di itinerari alla scoperta del territorio

Noi ti diamo le idee... a te trasformarle in ricordi

Cercenasco

Itinerario ARANCIONE - 15km/1h50'
L'itinerario si snoda tra le vie piu' caratteristiche di Cercenasco...
Scarica itinerario
Itinerario VERDE - 15km/1h40'
L'itinerario si snoda tra le vie piu' caratteristiche di Cercenasco...
Scarica itinerario
Itinerario ROSSO - 15km/1h40'
L'itinerario si snoda tra le vie piu' caratteristiche di Cercenasco...
Scarica itinerario

Altri itinerari

Itinerario in fase di definizione
Itinerario in fase di definizione
Itinerario in fase di definizione
Itinerario in fase di definizione
Itinerario in fase di definizione
Itinerario in fase di definizione

Back to top

Altre informazioni?

Mandaci una email al info@viadellerisorgive.it per ulteriori info

Contattaci

- felici di condividere le nostre passioni -